Dal 13 al 16 ottobre il rally di Verona condenserà quattro appuntamenti: CIR, CIRAS, TRR e REGOLARITA’ SPORT.
In parte inedito il percorso con alcune prove rivisitate e altre riprese. Parco assistenza al Park Re Teodorico.

Si avvicina la pausa estiva che preannuncia il finale di stagione. Il Rally Due Valli, ultimo atto di Campionato Italiano Rally e Campionato Italiano Rally Auto Storiche inizia a prendere forma mentre il lavoro dell’Automobile Club Verona e di Aci Verona Sport proseguono senza sosta.

Anzitutto è stato confermato il Rally Due Valli Village che aveva debuttato lo scorso anno come novità per coinvolgere il pubblico attorno al rally. Nella nuova zona del parco assistenza, spostata al Parcheggio Re Teodorico per questioni logistiche di Veronafiere, sarà riallestita la tensostruttura con servizio ristoro non stop aperta gratuitamente a pubblico, appassionati, piloti e addetti ai lavori. Il gruppo organizzativo sta lavorando anche per un’altra gustosa novità all’interno del Rally Due Valli Village, una game zone dove tutti potranno sfidarsi uno con l’altro calandosi nei panni dei loro beniamini impegnati nel Rally Due Valli grazie a dei simulatori professionali. All’interno del Village saranno inoltre trasmesse le dirette streaming delle prove di Aci Sport Italia mentre è in fase di conferma anche la trasmissione in diretta della PS1 “Torricelle”.

Proprio sulle Torricelle è stato confermato il grande prologo della manifestazione, con la prima prova speciale che prenderà il via venerdì 14 ottobre alle ore 20:00. L’ordine di partenza vedrà prima il Trofeo Reginale Rally, quindi il Campionato Italiano Rally Auto Storiche e per ultimo il Campionato Italiano Rally. Da segnalare che tutti e tre gli eventi partiranno in ordine inverso. Il pubblico, per ragioni di sicurezza e di regolamentazione degli accessi, potr accedere a pagamento nelle zone stabilite dagli organizzatori. I biglietti, in vendita al prezzo dello scorso anno, sono stati stampati in numero limitato per non eccedere la capacità tecnica della prova, onde evitare interruzioni e spiacevoli annullamenti. Saranno in vendita presso la sede dell’Automobile Club Verona e le delegazioni o al momento dell’acceso in prova fino ad esaurimento posti.

La manifestazione proseguirà poi nelle giornate di sabato 15 e domenica 16. Sabato tre prove speciali da ripetere per due volte. Nei nomi dei tratti cronometrati si scovano la riconferma della “Ca’ del Diaolo”, pur in una conformazione molto diversa rispetto al 2015; la “Ronc ” disputata fino ad ora solo dall’Historic e il gradito ritorno della “Santissima Trinit ”. Il TRR disputerà anche un terzo passaggio su una delle prove prima di concludere il proprio rally in Piazza Bra.

Il XXXIV Rally Due Valli e l’11° Due Valli Historic proseguiranno poi domenica per disputare il primo quattro prove (due per due) con il ritorno della “Erbezzo” e della “San Francesco”, il secondo solo tre prove prima di susseguirsi sul traguardo di Verona nell’ordine CIRAS e poi CIR.

Novità anche per il 6° Rally Due Valli Classic (Regolarità Sport) che partirà invece domenica per disputare sì quattro prove, ma suddivise in tre prove ciascuna, per un totale di dodici rilevamenti.